Loading...

Moonlight Beat

A La Vigna di Sarah si è voluto unire alla pratica vitivinicola anche la cultura creando delle serate uniche sul territorio delle colline del Conegliano Valdobbiadene DOCG, accompagnate immancabilmente dal chiaro della Luna piena.

Cos'è Moonlight Beat

Moonlight Beat è infatti il nuovo format che prevede concerti di musica legata al territorio di diverso genere che possa sposarsi con la filosofia aziendale ed i suoi prodotti. La padrona di casa, che in questo caso è la Luna, rischiara degustazioni mirate a diffondere la conoscenza dei prodotti locali unita a quella delle tradizioni e dei suoni che si evolvono con il passare degli anni.

Un’occasione unica in cui fare esperienza della bellezza e unicità del luogo candidato a nuovo patrimonio UNESCO ed in cui avere la possibilità di ascoltare sonorità che accordino con le sensazioni scaturite dai Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG de La Vigna di Sarah e dalla cucina appositamente pensata.

Vendemmia notturna

La Vendemmia Notturna è diventata ormai una serata di ricorrenza annuale attesa dal pubblico per poter toccare con mano la pratica della vendemmia e per calarsi più da vicino nella realtà vitivinicola della zona. Un evento che si svolge come una festa paesana, in cui addetti ai lavori si mescolano ai curiosi sopraggiunti per gustare i prodotti dell’azienda e delle realtà a lei vicine per distanza e filosofia.

Non solo un evento

Non è, tuttavia, solo un evento per festeggiare l’inizio della vendemmia. È soprattutto una tecnica voluta per poter ottenere una qualità sempre più elevata dei vini de La Vigna di Sarah.

Pratica usata soprattutto nelle zone calde per aiutare in primo luogo le persone che lavorano in vigna, ma anche per abbassare naturalmente le temperature di raccolta delle uve, è stata fortemente voluta da Sarah Dei Tos, poiché convinta che questo tipo di lavorazione potesse portare solo benefici al proprio prodotto.

La luna non si è smentita, regalando alle bottiglie prodotte con questa particolare tecnica di vendemmia un carattere difficilmente ripetibile.

Grappoli di Luna

Uno spumante Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG unico nel suo genere per equilibrio e complessità sensoriale.

Il risultato

La raffinatezza che lo contraddistingue è ottenuta grazie ad una rapida lavorazione degli acini che, colti a maturazione desiderata durante una notte di luna piena tra fine agosto e la prima metà di settembre, porta a conservare le caratteristiche uniche del territorio da cui le uve provengono.

Il risultato è un Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG dalle bollicine sottili, eleganti, dal colore lunare, giallo paglierino scarico con riflessi argentei. Il naso delicato racchiude un complesso di sensazioni che ricordano una passeggiata notturna estiva sotto alberi di tiglio, esperienza che nell’area DOCG si è piuttosto soliti avere. Al palato, la complessità olfattiva lascia posto al bilanciamento di tutte le sensazioni, dando un finale piacevolmente pulito.

Un vino da bersi tranquillamente solo, poiché se ne assapora pienamente la fattura. Ottimo anche in abbinamento a piatti a base di pesce e verdure delicate. Il suggerimento de La Vigna di Sarah è un ottimo piatto di Tagliolini ai Grappoli di Luna su crema di carote con seppioline scottate, oppure un piatto tipico della tradizione veneta come Risi e Bisi.

Premio Agricoltura Eroica

Un modo per promuovere la filosofia su cui poggia La Vigna di Sarah è quello di far conoscere altre realtà vinicole, e non solo, che ne siano a loro modo prosecutrici e fautrici nei propri territori di riferimento.

Territorio

La collaborazione tra diverse aziende è infatti un mattone portante delle attività dell’azienda ed è fortemente voluta. Sarah crede infatti che una rete di sostegno tra diverse aziende che sposino i fondamenti di sostenibilità, di biologico e biodinamico, di attenzione al territorio, di qualità dei prodotti, sia un modo vincente per continuare ad operare nel settore agricolo, rispettando ciò che ci circonda e che ci consente di vivere.

Nasce così il Premio La Vigna di Sarah per l’agricoltura eroica che nel 2018 è giunto alla seconda edizione, arrivando a premiare nella prima un’azienda viticola parallela a La Vigna di Sarah, che opera in un’isola italiana tra le più difficili da addomesticare: Pantelleria. Nella seconda edizione invece si è voluto far luce su una realtà complementare al vino, quella dell’olio extravergine d’Oliva, andando ad esplorare oltre confine, poiché la rete su cui poggiare le proprie attività non ha confini.

Su queste basi e sul confronto, La Vigna di Sarah sta crescendo e tessendo la propria rete, sempre illuminata dal chiaro di Luna.